venerdì 18 giugno 2021

E se provassimo un'imbottitura in feltro?

 

Oggi per la primissima volta, praticamente in diretta, faccio un esperimento di imbottitura, alla maniera del ricamo in oro. Mi chiedo come ho fatto a resistere così tanto tempo con la curiosità di vedere il risultato...

Dunque ho preso un panno di feltro bianco che avevo, di quelli piuttosto sottili e ho ritagliato tre forme uguali a quella disegnata. Uno l'ho lasciata intera, le altre due le ho rimpicciolite, una più dell'altra.


Ho appuntato la più piccola con un filo di mulinè e via via le successive sopra...




Ho ricamato i raggi...


E nonostante il nero snellisca (...), una certa bella pancia mi riempie di entusiasmo. Dunque domani proverò con... 5!


Se state pensando... Beh, vabbè! Potevi provarci prima e farci risparmiare tempo! 

Capisco. 

Ma ribadisco che l'ho escluso a priori sia nel libro, sia come proposta principale, perché la mia priorità è il principio dell'uso tradizionale dei ricami (che possano essere lavati e stirati senza accorgimenti particolari), a cui si aggiunge il principio economico, che consenta di eseguire qualsiasi ricamo con i materiali di base e quindi tutto a filo.

Ovvio che poi è divertente sperimentare e alla fine di tutto lancerò lo straccetto in lavatrice e vi dirò se la conchiglia si è calcificata come quelle vere...


Nessun commento:

Posta un commento

Buongiorno! Grazie per aver visitato il mio blog! Per qualsiasi domanda o richiesta, prego di scrivere a elisabettaricami@gmail.com
Hallo! Thanks for visiting my blog! For each question or request, please write to elisabettaricami@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.