martedì 4 maggio 2021

Patrizia & me... Rose nella mente



Quando ho raccontato della vecchia Singer, sinapsi dormienti di qualche remoto angolo di cervello si sono accese. Di neurone in neurone la corrente elettrica è saltellata fulminea attraverso la ridotta calotta cranica, portando alle mie narici il profumo delle rose rosse della rampicante della casa d'infanzia.

Sotto il suo sguardo vigile abbiamo combinato diversi pasticci, io e i miei fratelli. Bucolica immagine, allora venivano a mangiare greggi sul prato a fronte. La rampicante abitava in via Sorte (alla fine della strada sta il cimitero...).

Mi sono chiesta se la rosa potesse mai essere ancora viva. Ci sono passata tante volte davanti, ma mai, mai, mi è salita la curiosità di notare la sua presenza o la sua assenza. Così mi sono messa in cammino, sfidando la Sorte al contrario, dal cimitero alla casa... 

Delusione. Non c'è più. 

Mi sarei stupita in realtà del contrario.

Tuttavia nella camminata era viva nei ricordi e tornando, dopo aver digerito la delusione e i pensieri esplosi, ho pensato che potrei scommetterci... 

Potrei scommettere che ciascuno ha almeno una rosa nel proprio giardino dei ricordi. Probabilmente più di una. 

Nella camionata di dipinti, ho ovviamente trovato anche le rose rosse.


Avrei tanto voluto provare il Coloris rosso e verde, ma me ne rimaneva un brandello e come la volpe, ho esclamato quanto i colori fossero troppo brillanti. Grande fortuna! Ho scovato una commovente combinazione di verdi e violacei che mai, mai... avrei associato al rosso e che Patrizia mi ha fatto scoprire. I colori sono i suoi e nella pittura affascinano, ma la vibrazione che il filo restituisce parla alle mie fibre con una ricchezza di dettagli e di ammiccamenti che mi scivolano più profondi dentro. E' come se le arti visive avessero un proprio linguaggio e pittura e ricamo fossero dialetti distinti, comprensibili a chi li pratica abbastanza.

Se non frequentate i social, forse non sapete che Patrizia ha partorito il risultato della sfida. Perfida e vendicativa, ha pubblicato solo alcuni stralci, che io ho subitamente commentato con una penna virtuale rossa e blu...
Ho trovato uno sconfinamento:



Ma ho trovato anche uno stralcio che mi fa intuire grandi meraviglie e vibranti ricami. Le mani fremono in attesa della seconda camionata...





Nessun commento:

Posta un commento

Buongiorno! Grazie per aver visitato il mio blog! Per qualsiasi domanda o richiesta, prego di scrivere a elisabettaricami@gmail.com
Hallo! Thanks for visiting my blog! For each question or request, please write to elisabettaricami@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.