lunedì 20 aprile 2020

Non ho le nuvole, ma ho il vento



Curioso che, proprio in questo frangente di reclusione di domestica, mi sia accidentalmente imbattuta nella Collana Piccola filosofia di viaggio, anche se parrebbe che è la via a trovare i naviganti, e non il caso.
Mi sono lasciata trasportare da La rotta delle nuvole, di Peppe Millanta.
Ho letto col sorrisetto stampato in faccia, per diversi motivi (e quando i motivi sono tanti, la soddisfazione è maggiore). Uno fra tutti è la sorpresa di sorprendersi del fatto che, mentre percorri una certa strada, inevitabilmente incontri compagni di via.
Mi ha anche inferto una stilettata.
Proprio nel momento in cui consegno la versione definitiva del mio album sulle conchiglie (dove la parola definitiva non è negoziabile, perché a tutto bisogna mettere una fine, sennò non si finisce mai), mi arriva lui a ricordarmi che mi sono dimenticata delle nuvole.
Un paio di volte mi sono detta che avrebbero dovuto starci. L'ho archiviate, perché il ricamo cominciava a diventare troppo complesso, ma quel senso di irrisolto mi ha accompagnato fin'ora e adesso lui me lo ha scoperchiato.
Così già da ora annuncio che il libretto nasce con una pecca.
Ma dobbiamo rallegrarci...
La storia non è finita, perché in qualche modo dovrò compensare e chissà che proprio le nuvole non diano un nuovo impulso  alla ricerca.
A mia discolpa posso però dire che, se anche non ho messo le nuvole, c'è il vento, con le corde al vento, che è il motore e che rimanda ad un altro grande assente, che è il sole.
Ecco che, discolpandomi, ho sottolineato un'ulteriore mancanza.
Perché è il sole il vero motore di tutto.
Ma ho messo i colori...
Mi sono permessa di darlo per scontato, come facciamo sempre.
Sono certa che gli elementi torneranno, per completare il quadro.

Eh... Sì. Inevitabile che finissi in un tramonto.



5 commenti:

  1. Trovo davvero stupendo il tuo lavoro, complimenti!!!! Quando l'alfabeto sarà in vendita lo acquisterò, adoro il mare e le conchiglie!!!

    RispondiElimina
  2. Il volo dei gabbiani si affida al vento. Il calore del sole è collegato al volo (Non ricordo volo di gabbiani al chiar di luna). Grazie Signora Elisabetta

    RispondiElimina
  3. Quando sarà in vendita la pubblicazione sulle conchiglie? Grazie, Carla

    RispondiElimina
  4. Grazie Carla! Ci vorrà ancora un po'! Spero entro settembre!

    RispondiElimina

Buongiorno! Grazie per aver visitato il mio blog! Per qualsiasi domanda o richiesta, prego di scrivere a elisabettaricami@gmail.com
Hallo! Thanks for visiting my blog! For each question or request, please write to elisabettaricami@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.