sabato 5 ottobre 2019

Non per forza iniziali, a punto pieno


Dimentico sempre che, quando vado sopra ad una tela dipinta da Patrizia, non sono io a dirigere i giochi.
Il mio occhio pigro subito aveva selezionato un blanc, per un ricamo minimalista e giovane, come è il grembiule proposto da Conti e Molinari e dipinto da Patrizia Silingardi. 


Poi, insoddisfatto, aveva estratto dalla scatola un DMC 3865 e subito dopo un 3866. 
Quello era il tipo di bianco che ci voleva! 
Ma in un mondo privo di poesia.
Dunque l'ho cercata (la poesia), nel disordine del cassetto degli sfumati e si è fatto avanti un Shinagawa 336 di Fils à Soso.
Dentro c'è un po' di quel grigio perla che credevo bianco alla mia prima occhiata. 
E poi un azzurro che si incupisce e un arancio che si tinge di rosa.


Ho disegnato il cuore perché insomma sono tutti stufi che io faccia solo inziali, ma... 
Quanto ci starebbe bene una di queste? 
Album Sajou 342, foto del blog di Ramzi (patternmakercharts).


L'ho anche disegnato per riprovare uno sfumato col punto pieno e vedere come far tornare le punte, o i tratti presi insieme. Semplicemente ho tagliato via dalla gugliata il pezzo necessario a tornare al colore voluto.



Ci sarà ( ci saremo tutte) ad Abilmente, dal prossimo 17 ottobre!



2 commenti: