domenica 18 ottobre 2015

Ad Abilmente con... Giuliana Ricama! L'epilogo


Esco ubriaca dalla fiera di Vicenza, come se mi fossi scolata due latte di birra, quando solitamente mi basta un bicchiere per far girare le pareti.
Due giorni in piedi a blaterare, nutrita di soli caffè e di quella materia per cui la mia carissima amica di Valdagno dice avermi trovato assai ingrassata... Gratificazione, forse? Beh, tanta!
Grazie a chi di voi è riuscito, oppure ha potuto, venirmi a trovare! A chi per la prima volta legge questo blog dopo aver pescato dal mucchio un volantino in fiera! A tutte le lettrici! Tutte, tutte! Perchè ogni lettore ha sostenuto la mia piccola attività, nata con mille perplessità e ha plasmato la mia inettitudine, spremendo quel po' di buono che c'è in me. Niente di chè, ma utile a qualcuno e questo basta. Ogni commento è una visita a domicilio, un volo oltreoceano per venirmi a trovare e dunque grazie. Grazie per la simpatia e l'ostentazione di invidia. Grazie alle famose ricamatrici, artiste, che ho finalmente conosciuto, per avermi parlato con una complicità che mi ha fatto sentire importante. Scusa invece a chi inavvertitamente o superficialmente ho trascurato e magari offeso per ebbrezza.


E in particolare grazie a Giuliana Ricama per avermi offerto cortese e simpatica ospitalità e a cui affido un lavoro che uscirà con il prossimo numero, comprensivo di... Tutorial fotografico delle roselline a punto vapore!



Ecco dunque svelato il collegamento con le rose!


Ma se qualche dubbio rimane sul perchè della fiera, ecco la mia personale riflessione universale: cosa non si farebbe per poter, almeno una volta nella vita... Indossare un passsss?! 


14 commenti:

  1. Cara Elisabetta
    Che bello il tuo post
    Non sono potuta venire fisicamente ma con il pendio c'ero e ho invidiato tutte le persone che hanno potuto partecipare. Che meraviglia I ricami che hai pubblicato sono piccole opere d'arte. Complimenti. Ciao Giovanna

    RispondiElimina
  2. Cara Elisabetta, non ho potuto venire per la lontananza ma tutto quello che fai è un capolavoro tu meriti questo e altro ti seguo sempre. Un abbraccio Anna Maria Di Palma

    RispondiElimina
  3. E' tutto così bello quello che fa.

    RispondiElimina
  4. Carissima Elisabetta,
    meriti il meglio quanto a gratificazione, te l'ho sempre detto da che ti conosco, i tuoi non sono lavori, ma capolavori e venirti a trovare è quasi come aprire un vecchio baule trovato in soffitta pieno di ricordi velati dal tempo, perché i tuoi ricami sono tutti creati con la voglia di far rivivere il passato , ed io ti adoro per questo !!!
    A modo nostro, ciascuna di noi, fa qualcosa di noi, tu molto artisticamente, io in modo più ... letterario, storico, chiamalo come vuoi, ma si tratta sempre di aprire la finestra del tempo per affacciarvisi e guardare ... estasiati !

    Ti abbraccio forte forte fortissimo, grazie a te
    un bacio grande
    Dany

    RispondiElimina
  5. Perdona la fretta, dolcissima, intendevo dire che ognuna di noi fa qualcosa di analogo anche se con strumenti ben diversi .... l'intento è univoco !
    Con affetto
    Dany

    RispondiElimina
  6. cara Elisabetta sono tra le fortunate che ti ha potuto conoscere ora anche di persona e non sono rimasta delusa anzi ...oltre ala tua ormai riconosciuta bravura sei solare, spiritosa, umile, disponibile....e giovane rispetto alla media che ha fatto del ricamo l'espressione, la compagnia,l'evasione, la creatività....sei la perfetta testimonial del ricamo rinnovato e artistico che dà gioia a chi guarda perchè sente la tua gioia nel realizzarlo....continua sempre con entusiasmo ..io sono tra quelle che umilmente ti seguiranno!...

    RispondiElimina
  7. Cara Elisabetta,

    purtroppo un infortunio all'ultimo momento mi ha impedito di venire alla Fiera tanto attesa e così non ti ho potuta incontrare. Attendo con ansia l'ultimo numero di Giuliana ricama per vedere come nascono le tue splendide rosolino.
    Sei grande e disponibile, un grazie dal cuore.
    Con affetto,

    Ivi

    RispondiElimina
  8. Cara Elisabetta, ti ho già scritto una volta che non so se sei piu'brava a scrivere o a ricamare. Sono stata molto contenta di averti conosciuto a Vicenza. Sei bravissima, simpaticissima e grazie per la tua disponibilità. ..continua così.
    Mandi mandi da Udine. Rosanna

    RispondiElimina
  9. Cara Elisabetta, ti ho già scritto una volta che non so se sei piu'brava a scrivere o a ricamare. Sono stata molto contenta di averti conosciuto a Vicenza. Sei bravissima, simpaticissima e grazie per la tua disponibilità. ..continua così.
    Mandi mandi da Udine. Rosanna

    RispondiElimina
  10. Che bello poter rimirare i tuoi lavori in unico post. Lavori che per la maggior parte ho già visto (ed io ho avuto la fortuna di vederli anche dal vero), ma che ogni volta destano ammirazione!
    Ciao e grazie
    Licia

    RispondiElimina
  11. QUE PENA NO PODER DISFRUTAR DE UN PASEO TAN HERMOSO.
    SALUDITOS

    RispondiElimina
  12. È stato un vero piacere incontrarti e vedere le tue opere dal vivo. Da venerdì non faccio altri che provare rose e margherite, ma ci riuscirò!!!!

    RispondiElimina
  13. Vous étes une artiste pour les broderies Marie-Claire

    RispondiElimina