giovedì 11 settembre 2014

Il punto erba a spessori variabili


Non so se si chiami davvero così, perchè l'ho sempre e solo sentito liquidato come punto erba, ma di fatto è un punto erba a spessori variabili
Comunque si chiami, è un gran casino. Lo trovo tutt'ora più difficile della copertura del punto pieno.
Il problema sta nel fatto che i punti devono viaggiare inclinati, ma la mano (forse solo la mia?) tende a portarli perpendicolari all'asse della curva, e infatti la A di Alfredo è sbagliata e la foto enfatizza crudelmente l'errore. 
Le scritte sono particolarmente rognose perchè le letterine rotolano di continuo e ti trovi a dover ogni volta cambiare direzione e importi pericolose inversioni a U.


Credevo di essere riuscita a darmi una regola per trattare ogni caso, ma sono caduta nuovamente nel dilemma filo esterno/filo interno: conto di venirne a capo.... Prima o poi.


Per le due scritte ho creato dei Frankestein: con Alfredo ho collegato la maiuscola del font Birds of Paradise (bellissime maiuscole, orrende minuscole) al corpo Brush script; con Federica la maiuscola è del Renaissance e il corpo è Abbeyline.


E nonostante il dilemma del punto erba, Alfredo ha iniziato l'asilo e non ci siamo fatti mancare le tradizionali scene strappalacrime dell'inserimento. E' a tutti gli effetti un gufetto rosso (anche se lui preferisce darsi del gufetto reale), con la mitica maestra Paola. Siccome però, da quando ha guidato il pedalò al mare, si sente soprattutto un bagnino, ho dovuto mettere insieme le due anime in uno schizofrenico sacchetto col gufetto bagnino rosso sul mare in tempesta: solo per miracolo siamo riusciti ad affittare il pedalò, a causa del mare grosso. 


Ogni mattina andava in spiaggia a fare gli occhi dolci alle barche e ci chiedeva speranzoso di poter prendere la barca del bagnino, ma la bandierina rossa sventolava inesorabile... Fino a che...


E mentre lui faticava al timone, gli altri due impunemente approfittavano della situazione...


Con nostalgia riguardo le foto del mare e attendo la grande festa del 15 settembre, quando TUTTI E TRE saranno finalmente a scuola!!
 Madre degenere, ma in... Feeeestaaaaa!!!

7 commenti:

  1. E' così per tutte le mamme quando inizia la scuola!Bellissimi i tuoi bambini, complimenti.Non essere troppo severa con te stessa, sei bravissima.Gabriella

    RispondiElimina
  2. Sooo delightful to see your beautiful children! And, if only I could stitch half as well as you do in these lovely designs......

    RispondiElimina
  3. Gufetto delizioso! Non avevo mai visto il punto erba lavorato così ... bell'effetto davvero. Buona ripresa scolastica e meritato riposo!

    RispondiElimina
  4. Non è che te lo sei inventato tu quel tipo di punto erba? Con ottimi risultati comunque, come sempre tutto ciò che esce dalle tue mani.

    RispondiElimina
  5. Ahh so wonderful to see your fine handy work! and the bullion stitch is done so well!

    RispondiElimina
  6. Bellissimi... bimbo in primis, gufetto e ricamo, che dire, perfetto !

    RispondiElimina
  7. Molto belle le lettere... e tuo figlio, naturalmente. Io di solito uso il punto erba per riempire spazi che sono troppo grandi per il punto pieno. Ciao

    RispondiElimina