giovedì 29 novembre 2012

Il paradosso della carta stampata


Mi hanno contatta per una intervista relativa al blog. Ok, divertente! Ringrazio subito Maurizio.
Quando la cosa è diventata reale e mi hanno riferito su quale numero sarebbe comparsa... Beh, ho provato un misto di imbarazzo e, pensate un po', di senso di violazione della privacy! Lo so ! E' assurdo!
Come se, postando su un blog periodicamente i nostri lavori e parlando di noi, della nostra famiglia e di piccoli problemi e piaceri, non sbattessimo in faccia al mondo la nostra vita privata. E sul web si parla davvero di mondo, qui invece della nicchia dei lettori di Casa Romantica, che comunque immagino numerosi perchè la rivista è davvero carina!
Credo che il motivo stia, prima di tutto, nel fatto che, dai tempi della scuola, ho sempre odiato la mia scrittura a rileggermi e infatti i post non li rileggo quasi mai, mentre l'occasione della pubblicazione me lo ha imposto. 
Secondo... L'idea della stampa. Che della carta sia stata usata per imprimere certe mie parole e certe foto di miei lavori. Il fascino inviolabile della carta stampata, violato dalla mia quotidianità, come se così perdesse autorevolezza. Mi figuro quelle immagini rubate ai film con il primo piano sulla macchina della stampa, che riproduce a decine l'intervista. Pazzesco. L'idea mi ossessiona.
E' che noi della vecchia generazione siamo stati addestrati ad apprendere sui libri e le parole che leggiamo sul Web ci scorrono nelle orecchie come acqua sotto i ponti. E quindi valgono, ma non troppo. Non ci si medita su. Almeno a me capita così: se devo studiare qualcosa scaricato on-line, devo obbligatoriamente stamparlo, altrimenti recepisco sì e no il 10%. E dunque le parole scritte, stampate, manent. Verba on-line volant.
Per i nostri figli non sarà così.
Comunque, in fondo l'idea mi diverte ancora. Dunque adesso... Pubblicità!
Il numero 19 di Casa Romantica Shabbychic ha un abbinamento omaggio con La mia casa romantic country, quindi: compri due e paghi uno. All'interno, mia intervista a parte, troverete un susseguirsi delizioso di case da sogno zeppe di oggetti, ambientazioni, tessili e arredi, fonti inesauribili di ispirazione. Il tutto condito dalla magica atmosfera natalizia.
Maurizio ci vede lungo e con astuzia va a caccia di desperate housewife bloggers. Il suo lavoro non è vano: ora che l'ho scoperta, quando potrò, acquisterò sicuramente qualche altro numero di Casa Romantica!
Ci sono davvero tante idee da trasformare in proprie!!!

15 commenti:

  1. Bravissima! Adoro i tuoi ricami e sono molto contenta per l'evento...magari è un nuovo inizio!
    Se ti consola anche io trovo più volatile le parole non stampate su carta, è una questione di gusti più che di età!
    ^__^

    RispondiElimina
  2. .....come si fa a non esser d'accordo? Anche io devo stampare altrimenti non mi resta niente in mente! Devo trovare la rivista in edicola...ma, intanto, complimenti a te (tutti meritati)! Una bella cosa che fa piacere....come i tuoi meravigliosi ricami! Come farai......I cuori del post precedente sono una FAVOLA! E' un piacere per gli occhi! Grazie! :)

    RispondiElimina
  3. ah si? carina questa iniziativa! cerco la rivista ....
    Ilaria

    RispondiElimina
  4. Beh che soddisfazione!!! E una volta tanto non si sono offerti di pagare una qualche prestazione/sponsorizzazione con una pipa di tabacco (quando tu nemmeno fumi!! :-D) .... finalmente una cosa che era quello che sembrava! Sono molto contenta per te!

    RispondiElimina
  5. felice di leggerti anche su carta!

    RispondiElimina
  6. Elizabetta,
    parabéns...
    infelizmente não poderei adquirir a revista, pois nunca a vi por cá.....

    abraços de MF

    RispondiElimina
  7. ...e complimenti anche per la pubblicazione! Una bella soddisfazione, nonostante "questi qui" si siano permessi di violare la tua privacy! Ahaha

    Viviana

    RispondiElimina
  8. Hmm it seems liκe your wеbsitе atе my fіrst сommеnt (it was extremely long) ѕo I
    guess I'll just sum it up what I had written and say, I'm thorοughly enjoying уοur
    blog. Ι too аm an aspiring blog writer but I'm still new to everything. Do you have any points for beginner blog writers? I'd definitelу
    aρpreciatе it.

    http://ωоlfpack.јoѵіaldesigns.

    сοm/uѕer/2155
    Feel free to surf my homepage : TENS unit

    RispondiElimina
  9. I enϳoy whаt you guys tеnd to be up too.
    Such clevеr work and сοverage!
    Κеep up the amazіng ωorks guуs I've incorporated you guys to blogroll.

    http://www.trunity.net/profile/i80equipment/
    Also visit my web blog - forestry trucks

    RispondiElimina
  10. Cara Elisabetta. cosa dire intanto sono felicissima per la tua intervista.I tuoi ricami perfetti sul blog parlano di una bella persona.e sono tanto felice per un giusto riconoscimento.
    Io con le parole non ci so fare però ci provo lo stesso
    Ancora tanti complimenti
    Silvana

    RispondiElimina
  11. Hello Deaг, are you reаlly visiting thiѕ sіtе rеgulаrly, if so after that you wіll abѕolutely get fastidіοus еxperience.
    Also visit my website - buy cheap netbook online

    RispondiElimina
  12. Sωeet blog! I found it whіle browѕing οn Yahоo Neωs.
    Do уou hаve any suggeѕtionѕ οn
    hоw to get listed in Yahoo Nеws? I've been trying for a while but I never seem to get there! Many thanks

    http://www.series7examprep.com/how-to-find-a-series-7-seminar-in-a-city-near-you/
    Feel free to visit my homepage : series 7 new york

    RispondiElimina
  13. Da te traspare qualcosa che va oltre la capacità di ricamare, confezionare...creare. Si percepisce un retroterra umano che fa la differenza. Che importa se ad esternarlo siano un blog o uno scritto, un approccio a tu per tu o a distanza.
    Il positivo è che questo "in piú" si percepisca...questo è reale. È quello che fa la differenza tra un apprendimento da manuale perfetto e un apprendimento da un maestro, tra funzionario e appassionato ...a qualsiasi livello.
    Grazie
    Franca

    RispondiElimina
  14. Ho comprato la/e riviste...Maurizio è riuscito nel suo intento...Complimenti ho trovato l'intervista piacevole e mi trovo particolarmente in sintonia con la tua esperienza di vita!

    RispondiElimina
  15. Ciao, Elisabetta!
    Ecco, sono venuta a trovarti, leggo qua e la', ammiro i tuoi lavori a mano e poi cosa mi trovo?? Mi "casca" sotto gli occhi questo post! Ma bravissima!!
    Non conoscevo la rivista, la prenderò anch'io, e sono contenta di incontrare il tu blog...mi devo far tempo a curiosarlo tutto! :))
    A presto e complimentissimi!!

    RispondiElimina