venerdì 14 ottobre 2011

Ancora un po' di scuola


Con una lavatrice sbagliata ho colorato di un bel verde marcio il vecchio asciugamano giallo di Mario, mentre il bavaglino è ormai logoro e l'elastico ha ceduto. Ecco dunque il nuovo cambio, in cui ho concentrato una serie di esperimenti: dalla confezione a macchina del bavaglio all'applicazione in negativo delle lettere, passando per il punto croce sui quadretti del vichy (idea rubata a Luli, che ha un bellissimo blog).


Anche per Pierlorenzo ho fatto lo stesso genere di lavoro, anche se un po' meno crazy...


Della foto successiva vorrei far notare gli asciugamani selex che ho trovato al Famila e che hanno una bella e ampia banda in tessuto a nido d'ape,non applicata, ma in continuità con la spugna. Li ho ricamati con il punto annodato e sembrano promettere durabilità (la spugna è morbida e consistente e la banda, anche dovesse stringere, dovrebbe procedere proporzionalmente alla spugna, essendo un tutt'uno).


4 commenti:

  1. Dolcezza bravura ed eleganza! Sei adorabile Elisabetta veramente tanto!
    La blogger di cui parli è Luli http://ioluli.blogspot.com/ straordinaria donatrice di schemi.
    Farò una visita al super che segnali perchè non ho mai trovato bavaglini così carini!
    Ciao e felice fine settimana monica

    RispondiElimina
  2. Grazie! Provvedo subito a linkare Luli!
    No! Al supermercato trovi gli asciugamani e non i bavagli: quelli li ho cuciti io! Comunque, se hai la macchina da cucire non è difficile.

    RispondiElimina
  3. Molto bello il punto croce sui quadretti vichy.
    Vado a vedere il blog che hai segnalato.
    Brava come sempre
    ciao
    nunzia

    RispondiElimina
  4. Ciao Elisabetta, la tua instancabile e straordinaria sperimentazione sulle cefre e sulla scrittura è bellissima.
    Complimenti, Silvana

    RispondiElimina